Il Museo chiude per le Feste di Natale

19 dicembre 2012

San Giuseppe falegname e Gesù

Il Museo Etnografico sulla Lavorazione del Legno rimarrà chiuso per le Feste Natalizie dal 23 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013.

Le attività riprenderanno regolarmente Domenica 13 Gennaio 2013 con la consueta apertura dalle 15.30 alle 18.30, gli altri giorni le visite avvengono su richiesta con orario da concordare.

L’ingresso è gratuito.

Il Museo si trova a San Vito di Leguzzano (Vicenza) in Corte Priorato-Gandin, Via Roma. Per informazioni dettagliate consulta la Mappa.

L’Associazione Amici del Museo augura a tutti Buone Feste!

Che pianta è?

14 luglio 2012

Racconti, storie, foglie e frutti. Il legno, materia prima ecologica e duttile, utilizzata fin dall’antichità ci accompagna nel nostro quotidiano. Ma proviamo a vedere da dove viene e conoscere il suo utilizzo.

Una passeggiata nei boschi alla scoperta delle piante locali.

Ore 14.00 Ritrovo davanti al Museo, in Corte Priorato-Gandin.
Ore 14.30 Presentazione del libro Legni dell’Alto Vicentino. Guida al loro utilizzo, curato dall’Associazione “Amici del Museo”. Il libro presenta delle schede sulle principali piante nostrane impiegate da parte dei falegnami o per tanti strumenti di lavoro.
Ore 15.30 Inizio percorso su uno dei tratti del Sentiero Natura, che si snoda tra strade che costeggiano antichi coltivi, aree boschive e prati. Lungo il percorso si incontrano piante utilizzate per delimitare le proprietà, essenze spontanee o alberi da frutto: per ognuno di essi, con l’aiuto di esperti, si illustreranno le caratteristiche e l’utilizzo nei laboratori di falegnameria. Nelle varie tappe si proporranno delle letture di brani di racconti ideati dai ragazzi della locale scuola media.
Ore 18.00 circa rientro in Corte Priorato-Gandin.

In caso di maltempo il programma subirà qualche modifica.

L’evento sul sito Musei Alto Vicentino
L’evento su Facebook

Notte dei Musei 2011 – Il Museo in Mutande

14 maggio 2011

Per il settimo anno consecutivo il Museo Etnografico Sulla Lavorazione del Legno di San Vito di leguzzano partecipa a “La Notte dei Musei”, l’evento europeo che apre gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche in orario serale e notturno, permettendo un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio culturale italiano per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita. Un’occasione unica anche per coinvolgere un pubblico più giovane e normalmente distante dal mondo della cultura. Molti dei luoghi coinvolti arricchiranno la proposta organizzando eventi quali concerti, mostre tematiche e suggestivi percorsi guidati.

Sabato 14 Maggio in Corte Priorato Gandin
San Vito di Leguzzano (VI)
IL MUSEO… IN MUTANDE
Esposizione di tessuti e biancheria della collezione museale

alle ore 20.30:
CANTI delle CANTERINE DEL FEO e RACCONTI DELLE LAVANDARE

L’esposizione rimarrà aperta domenica 15 e 22 maggio (ore 15.30-18.30) e domenica 29 maggio (ore 9.30-19)Per informazioni: Biblioteca Civica W.G. Fabris Tel. 0445-519735

Un Erbario per il Museo

19 settembre 2010

La mostra, allestita durante la sagra di settembre, presenta i fogli dell’erbario che il dott. Moreno Clementi, esperto in materia, sta realizzando su incarico dell’Associazione “Amici del Museo” di San Vito.
L’erbario del Museo si focalizza sulle specie lignee presentate nella vetrina dei legni maggiormente impiegati in falegnameria e diventa quindi un compendio alla raccolta stessa. Successivamente i fogli verranno collocati in un mobiletto apposito e offerti alla consultazione dei visitatori.

La mostra si terrà presso i locali del Museo (Vedi Mappa) nei seguenti orari:

  • Sabato 18 Settembre 2010: 19.30 – 22.30
  • Domenica 19 Settembre 2010: 15.30 – 22.30
  • Lunedì 20 Settembre 2010: 19.30 – 22.30

Come si realizza un Erbario
(note di Moreno Clementi)

  • Le piante vanno raccolte il più possibile complete in tutte le loro parti.
  • Durante la raccolta vanno annotate tutte informazioni sulla località, la data e i caratteri utili al riconoscimento che non sono visibili sul campione o potrebbero perdersi con l’essiccazione.
  • Per la determinazione, cioè il riconoscimento, ci si serve di testi specifici detti “flore”.
  • Le piante vengono poste all’interno di una pressa da erbario, tra spessi strati di carta di giornale.
  • I fogli umidi vanno sostituiti all’inizio un paio di volte al giorno, poi sempre meno man mano che il processo di essiccazione va avanti.
  • In alcuni casi per migliorare il risultato finale si può ricorrere a processi particolari come l’immersione in alcool o glicerina oppure l’affumicazione con anidride solforosa.
  • Le piante sono pronte quando sono perfettamente asciutte e rigide.
  • Per il montaggio si impiegano fogli bianchi, spessi (200g/m2)) di carta non acida, misura A3.
  • I campioni secchi si dispongono sul foglio in modo da mostrare al meglio tutti i caratteri utili al riconoscimento.
  • I campioni vanno fissati al foglio, generalmente con spilli e strisce di carta oppure con colla vinilica.
  • Si incolla in basso a destra l’etichetta che porta i dati del campione.
  • Si include sempre il nome del raccoglitore, preceduto dalla sigla lg. (latino: legit), e quello dell’esperto che ha determinato il campione, preceduto dalla sigla det. (latino: determinavit).

Notte dei Musei 2009

30 aprile 2009

L’Associazione Amici del Museo in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di San Vito di Leguzzano partecipa anche quest’anno all’evento “La Notte dei Musei” organizzato dal ministero della cultura Francese.

Il paese dove danzano gli alberi
Sabato 16 maggio 2009
Nuova Sala Civica (accanto al Museo, segnavia giallo sulla Mappa)
San Vito di Leguzzano

ore 19.30 Laboratorio creativo per bambini
ore 20.45 Spettacolo “Il paese dove danzano gli alberi” a cura di Giocateatro Schio

In collaborazione con Rete Museale Alto Vicentino e con l’Amministrazione Comunale di San Vito di Leguzzano